Vai al contenuto

UiltecPirelli utilizza i cookies. Leggi il Regolamento del Forum per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio, devi cliccare il tasto qui a destra:    Accetto l'uso dei cookies

Maxdiggio

Registrato dal: 23 Sep 2016
Non connesso Ultima attività: Mar 30 2020 07:14 PM
*****

Discussioni che ho iniziato

Comunicazione C.A.V.

27 March 2020 - 08:04 PM

COMUNICAZIONE

 

 

Informiamo Lavoratrici e Lavoratori, che a fronte delle nostre richieste, in data odierna ci sono state rese note le seguenti risposte ufficiali:

 

Esaurimento ferie residue a.p. per apertura cassa:

 

-dal 10/03/2020 al 15/03/2020 compresi, non sarà assorbito alcun giorno di ferie dell'anno precedente eventualmente residuo.

Tutti i lavoratori sospesi avranno diritto al sostegno integrato dall'azienda (fino a raggiungimento pagabase)

 

-dal 16/03/2020 al 18/03/2020 compresi, inizia l'assorbimento delle ferie residue anno precedente per chi le possiede.

Tutti gli altri, in cassa con sostegno (come sopra)

 

-dal 19/03/2020 compreso in avanti, termina l'effetto del sostegno integrato dall'Azienda e le eventuali ferie a.p. vengono assorbite fino ad esaurimento.

 

COME DA NOSTRA RICHIESTA, le colleghe dell' Ufficio manodopera, a seguito dei necessari adeguamenti che consentono loro le attività da remoto, sono ora operative per la ricezione di comunicazioni/documentazione presso il seguente indirizzo e-mail:

 

personale.settimo@pirelli.com

 

La posta elettronica pervenuta dovrà necessariamente riportare:

- NOME e COGNOME

- NUMERO DI BADGE (cod. personale).

 

Vi invitiamo ad un utilizzo razionale e strettamente legato al necessario.

 

Ricordiamo che

come previsto dalla circolare INPS n°82, la malattia (con alcune eccezioni)

viene assorbita dal trattamento CIG.

 

Inoltre, i seguenti istituti:

- congedi parentali

- permessi L.104

- permessi L.53

Vengono anch'essi assorbiti dalla CIG con la sola eccezione relativa ad eventuali richiami comandati.

Nello specifico, per i congedi parentali, ricordiamo che per poterne fruire, il coniuge del richiedente deve essere regolarmente occupato a lavoro e non godere di alcuna forma di sostegno al reddito.

 

Cogliamo l'occasione per ringraziarvi per la preziosa collaborazione e per farvi pervenire i nostri più cari saluti.

 

I DELEGATI CGIL-UIL DEL C.A.V.


CONGEDI PARENTALI STRAORDINARI e L.104/92

27 March 2020 - 07:23 PM

CONGEDI PARENTALI STRAORDINARI e L.104/92

 

 

La decisione di chiusura delle scuole per fare fronte all’emergenza coronavirus, avrà un impatto notevole soprattutto sulla vita delle famiglie (e sull’organizzazione del lavoro). Il governo ha annunciato, insieme al decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (Decreto Cura Italia), l’intenzione di intervenire, per venire incontro alle nuove esigenze che le famiglie si trovano costrette a sostenere.

Il Decreto interviene anche sul sostegno alle famiglie, con dei congedi parentali straordinari per i lavoratori pubblici e privati e delle ulteriori agevolazioni sulla Legge 104/1992, art. 33.

 

 

  • CONGEDI PARENTALI LAVORATORI DIPENDENTI SETTORE PRIVATO

 

 

Beneficiari

  • Lavoratori dipendenti del settore privato (i genitori del nucleo familiare devono essere entrambi lavoratori)

 

Documentazione Necessaria:

 

  • Mandato di assistenza e rappresentanza ITAL-UIL
  • Periodo da dichiarare
  • Documento di identità del richiedente
  • Dati anagrafici altro genitore
  • Ultima busta paga
  • Dati anagrafici del minore
  • Verbale Legge 104/92 in caso di figlio portatore di handicap

 

Periodo

  • Continuativo o frazionato non superiore a 15 gg alternativo tra i 2 genitori (max 15 giorni totali)

Indennità

  • Figli fino a 12 anni: indennità del 50% della retribuzione
  • Figli tra i 12 e 16 anni: nessuna indennità e nessuna contribuzione figurativa
  • Figli tra i 12 e 16 anni portatori di gravi handicap: indennità del 50% della retribuzione

Incompatibilità

  • Altre misure di sostegno al reddito percepita dall’altro genitore
  • Condizione di soggetto non lavoratore dell’altro genitore

Domanda

  • Telematica tramite INPS

 

N.B: Il limite di età non si applica per i figli con disabilità in situazione di gravità accertata ai sensi dell’art. 4, comma 1, della legge 5/02/1992, n.104.

 

 

  • PERMESSI ULTERIORI L.104/92 COVID-19

 

È previsto un incremento dei giorni di permesso retribuiti (coperti da contribuzione figurativa), in aggiunta ai 3 giorni mensili già previsti dalla legge n.104/92, con ulteriori 12 giorni complessivi per i mesi di marzo e aprile. Tali giorni possono essere fruiti consecutivamente nello stesso mese.

 

Come fare domanda:

 

  • Il lavoratore che ha già un provvedimento di autorizzazione ai permessi, con validità comprensiva dei mesi di marzo e aprile, non deve presentare una nuova domanda. Può già fruire delle suddette ulteriori giornate e i datori di lavoro devono considerare validi i provvedimenti di autorizzazione già emessi.
  • Il lavoratore privo di provvedimento di autorizzazione in corso di validità deve presentare domanda secondo le modalità già in uso. Il provvedimento di autorizzazione che verrà emesso sarà considerato valido dal datore di lavoro ai fini della concessione del numero maggiorato di giorni.

Copyright © 2016-2020 UiltecPirelli.com. Tutti i diritti sono riservati. Mappa del sito


DISCLAIMER: Tutte le immagini, i video ed i nomi contenuti in questo sito sono esposti a puro scopo visivo e/o informativo. Tutti i marchi e copyright su questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari. Pertanto, nessuna violazione di copyright è intesa.